Gd poker online ed ongame

Al momento sembra assurdo, almeno al momento in assenza di dichiarazioni ufficiali, poter parlare di GD Poker e della frattura con il network Ongame. La situazione è per il momento chiara e semplice, Gioco Digitale è stata la prima poker room ad offrire in Italia il gioco con soldi reali proprio sul circuito Ongame nell’ormai lontano 2008, ma al momento si è distaccata dalle skin di questo circuito nonostante continui a girare sullo stesso network. In molti si chiedono che cosa stia dunque succedendo, al momento GD Poker offre 3 giorni di cash game che sono separati da altre skin come Winga, Glaming, Enjoybet, ecc. ed è possibile giocare sono con player iscritti proprio su GD Poker. Non è più possibile giocare su tavoli misti e di conseguenza il traffico sulle differenti skin è crollato in modo drammatico. Basterà aprire la lobby proprio di GD e quella di una differente skin per comprendere a pieno la situazione e vedere dunque che i tavoli a disposizione sono differenti. Sono già parecchie le lamentele a riguardo, soprattutto dei regulars del network Ongame, infatti un traffico  più limitato significa minori guadagni. GD Poker sta cercando di riprendersi i giocatori persi nell’ultimo periodo, anche se non sarà facile, infatti la concorrenza è in grande aumento e molto probabilmente cercheranno subito una contromossa per andare contro l’immagine della room arancione più famosa in Italia. Il network Ongame non vive in grandi acque in questo momento e questo certo non aiuta.

I numeri dei casino online dal vivo

Tutto il settore dei casino online fà registrare dei buoni numeri quest’anno, ma i casino online dal vivo superano ogni più rosea aspettativa. Appena usciti, i casino virtuali che offrivano giochi dal vivo, sono partiti in sordina raccogliendo pochi giocatori ed ancor meno consensi. Con il passere dei mesi e con la loro diffusione su social network e su internet, i casino online live hanno inziizato ad ingranare, facendo letteralemtne impazzire quei casino online che hanno deicso di rimanere normali e di non permette ai giocatori di trovare giochi d’azzardo dal vivo. I numeri di questi casino virtuali live sono esplosi, facendo registrare un più 150 % rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I numeri dicono che i casino online dal vivo sono stati una scommessa vinta, una scommessa che farà arrivare in tasca dei suoi proprietari tantissimi soldi. I brand di casino online che non hanno convertito i loro software inserendo gioci live, si staranno mangiando le mani visto il successo incredibile di questi nuovi software di gambling virtuale.

Il caso black slot machines

Si continua a parlare di un caso che ha fatto molto scalpore nel mondo del gioco d’azzardo sia online che dal vivo e stiamo ovviamente parlando del famoso caso “Black Slot.” Dopo il Black Friday americano una vicenda tutta italiana che ha mutuato parte del nome proprio dal fenomeno americano iniziato nel 2011 e che è culminato con la chiusura di siti importanti di poker e con l’arresto di moltissimi affiliati di banche e delle stesse poker rooms.  Nel caso del Black Slot si è avuto un intervento molto particolareggiato e lungo da parte del Pubblico Ministero per riassumere i temi portanti del processo in corso. La sede è Venezia e l’importanza del caso può avere riscontri su tutto il territorio. Giorgio Gava ha fatto la sua requisitoria particolareggiate di quello che sarebbe successo non lasciando nulla al caso. La tesi dell’accusa è quindi stata ribadita in modo forte rispetto alla predeterminabilità delle varie vincite e anche dell’ammontare delle stesse somme (di molto superiori a quelle che sono consentite al momento della legge). Secondo Gava proprio queste vincite sarebbero state nascoste dietro al complesso meccanismo denominato “frenzy.” La definizione di queste macchinette è stata “deterministiche e d’azzardo.” Dopo le lunghe parole del PM è stato il turno dell’avvocato dello Stato che ha parlato della responsabilità dei Monopoli di Stato che a parere suo sono totalmente estranei alla vicenda, in contrapposizione alla situazione del Cermet, ossia l’ente che ha proprio prodotto i documenti di certifica per queste schede di gioco giudicate poi irregolari. Le parti civili in causa sono rappresentate da Giovanni Negrini e i danni sono stati quantificati tra i 2 e i 4 miliardi di euro che sarebbero stati sostenuti dalla imprese che gestiscono i giochi e che hanno dovuto ritirare tutti gli apparecchi irregolari incriminati.

Le Newslot generano tanti successi

La raccolta delle newslots sfiore i 30 miliardi durante l’anno 2011 ed il successo di questa nuova rete è stato eclatante facendo segnare il 37% dell’intero mercato. L’aliquota media fissata per il 2011 è stata del 12,15% ed ha prodotto per l’Erario un entrata molto significativa di circa 3 miliardi e 600 milioni. Sfiorando i 30 miliardi di giro di affari le newslots a dispetto delle macchinette normali,  fanno registrare un incremento di 8 miliardi rispetto al 2008. Questo è quello che fa capire il decreto fiscale in materia che è stato pubblicato da poco dai Monopoli di Stato. Il decreto anti crisi del 2008 ha fissato la disciplina fiscale inerente alle new slots nel 2008 e prevede un prelievo fatto a scaglioni. Di conseguenza la raccolta viene divisa in fasce , la prima fascia è quella pari alla raccolta effettuata nel 2008, mentre quelle maggiori sono tassate grazie ad un aliquota sempre più bassa. L’aliquota base è fissata a 12,6% ed ha fruttato 21,4 miliardi con un gettito che ha superato i 2,7 miliardi. Per lo scaglione medio si parla del 15% in più rispetto al 2008 ed il risultato è di 3,2 miliardi entrate con un aliquota dell’11,6% e un gettito di circa 370 milioni. La fascia più alta fa invece registrare un incremento dal 15 al 40% rispetto al 2008 e un totale di 5 miliardi con aliquota al 10,6% e un gettito che supera il mezzo miliardo di euro. Da questi dati e dal fatto che giocare alle newslot tira molto di piu che giocare con le slot machines, sembra proprio che il nuovo gioco che piace agli italiani siano proprio le nuove macchinette newslots. Le newslots si confermano il segmento più in forma dell’offerta di giochi online con quasi 30 miliardi fatturati, circa il 375 del settore giochi che chiude il 2011 a quasi 80 miliardi.

Gioco d’azzardo online in europa

La importante Associazione a livello europeo EGBA ha lanciato un nuovo manifesto che dovrebbe spiegare per filo e per segno la nuova regolamentazione del gioco d’azzardo online per quanto riguarda l’Europa. Sarà ovviamente necessaria la imprescindibile “custodia dei Trattati dell’Unione.” In un periodo nel quale si parla sempre di più di regolamentazioni per i giochi d’azzardo a livello europeo e di regole che debbano essere seguito in modo disciplinato per riuscire a gestire al meglio un mercato che sempre più difficilmente sarà solamente Statale, ma che molto più probabilmente si estenderà a tutte le Nazioni europee, un documento che fissi dei punti chiave è più che necessario. Sono 5 le politiche ritenute necessarie per lo sviluppo costante di un framework che sia da potersi considerare europeo e che risulti efficienti ai fini dell’organizzazione del gambling in Rete. Questo è quello che presenta la EGBA con il suo Manifesto sui giochi d’azzardo online legali, presentato prima dell’incontro che si è tenuto tra i regolatori nazionali e la commissione UE presso la città di Bruxelles. Il Segretario Generale, Sigrid Ligné ha dichiarato che il Manifesto ha l’intenzione di essere un input per la preparazione necessaria di un piano d’azione fatto dalla Commissione che sarà presentato a fine estate. Le politiche che vengono giudicate essenziali sono prima di tutto la custodia dell’applicazione di tutto quello che è stato previsto attraverso i Trattati EU, ovviamente la garanzia della futura cooperazione a livello di strutture tra le differenti autorità a livello nazionale e la promozione di un reale quadro legale che sia definito a livello comunitario per quanto riguarda il gioco online. Fondamentale sarà anche l’offerta di soluzioni realmente utili a tutti i problemi di natura legale che siano collegati al gioco online e trovare una soluzione europea a questo e alle frodi a livello sportivo che sembrano essere un problema sempre più gravoso e che sta salendo prepotentemente alla luce.

Gioca al casino online ma con cautela

A volte il gioco nei casino online italian i può prendere la mano a quei giocatori meno esperti o facilemnte influenzabili. Ci sono molti modi di giocare al casino online per divertirsi e con cautela. Se non riesci a controllare la tua voglia di giocare d’azzardo nei casino online italiani, leggi la guida che AAMS, organo di controllo dei monopoli di stato, che ti dà gli strumenti per giocare con cautela.

Se non riesci a giocare nei casino online con cautela nemmeno dopo aver letto la guida di AAMS, devi rivolgerti ad un medico che ti aiuterà a guarire dalla tua dipendenza del gioco d’azzardo. I casino online attirano le persone a giocare e questo è normale. Non è normale quando i giocatori d’azzardo su internet si fanno prendere la mano da quei giochi vome i video poker, le slot machines, la roulette ed il blackjack. Giocare con cautela nei casino online legali italiani è importante e se tu non ci riesci, fatti aiutare da organo o persone che hanno gli strumenti adatti per farlo.

I distretti dei casino di las vegas

La vegas è una città americana enorma, dove strade e vie si perdono alla vista. In mezzo a tutti questi stradoni e vie, ci sono alcuni dei migliori casinò terrestri al mondo. Per non perdere la bussola e per orientarsi sempre in questa ragnatela di casinò online, las vegas venne divisa in distretti per facilitare la viabilità. Attualmente i distretti di las vegas sono cinque. Ogni distretto di las vegas comprende molti casinò e possibilità per giocare d’azzardo che fanno felici i visitatori che si sono recati in città proprio per tentare la fortuna. Il distretto migliore di las vegas è il secondo distretto. nel secondo distretto, risiedono i migliori casinò.

In questo distretto ci sono il casinò mirage, il mgm casino and resort ed il bellagio casino. Anche gli altri distretti di las vegas sono pieni di casinò, ma il distretto 2 racchiude forse i tre considerati migliori. Se vuoi andare a las vegas per giocare in questi strepitosi casinò, ricordati di comprare una cartina e di studiarti bene i vari distretti. perdersi nei suoi meandri fatti di luci, slot machines, video poker e sale da gioc d’azzardo è molto facile.

Record di giocatori in un casino online

I casino online sono molto avvezzi a fare record. Oggi, vogliamo parlarti di un record straordinario che non riguarda una vincita o qualsiasi altra cosa legato ai soldi, ma al numero di giocatori massimo che un casino online è riuscito a fare in un giorno. Questo record è stato stabilito nel maggio 2003 da un casino online inglese, william hill. William hill casino è riuscito a fare 1.345.788 giocatori in un solo giorno. Ovviamente non parliamo di giocatori depositanti al casino online, ma di visitatori che hanno visualizzato la pagina dedicata ai giochi d’azzardo su internet.

Prima di william hill casino, nessun’altra sala da giochi era riuscita a fare cosi tanti visitatori in un solo giorno. C’è da dire però che quel giorno era particolare perchè william hill offriva un bonus di 1000 sterline gratis. Anche quella straordinaria promozione di william hill casino non venne piu ripetuta. Molti altri casino online cercano di battere questo record ma per il momento non ci stanno riuscendo. Certo, se un casino online offrisse un bonus stratosferico, riuscirebbe a battere il record di visitatori giornalieri fatto da willia hill casino. Nonostante tutto, questo record di giocatori fatto da william hill casino online è davvero incredibile.