I casinò di las vegas ed il gioco del poker

Il poker live nella città di Las Vegas ha un peso che non tutti immaginano. Sin City è al momento la seconda capitale mondiale del gioco d’azzardo e si appresta a legalizzare il gioco online durante quest’anno. Lontanissima Macao che fattura più del triplo di Vegas arrivando a 38 miliardi di dollari. In molti si domandano però quale sia la reale importanza del Texas Hold’em e le varie discipline di poker per Las Vegas comparando le entrate che provengono dagli altri giochi.

Nel 2012 le sale della Strip hanno incassato 10,86 miliardi di dollari solo a livello di gioco. Il poker dal vivo ha dato 123.253.000 di dollari, che però come comprendete sono poca cosa rispetto alle entrate totali. In ogni caso il poker ha sempre un grande appeal sui giocatori e sul mondo dei media.

In ogni caso gli incassi del poker nel solo 2012 sono scesi del 6,54% paragonando i dati a quelli del 2011 facendo pensare i vertici dei casinò di Vegas. Dal 2003 ad oggi si è sempre avuto un crescendo fino al 2007 e poi un lento declino fino ad oggi. L’aumento continuo di rooms nella Strip era un segnale incoraggiante sulla salute del giro di affari con un picco nel 2007 con un fatturato di 168 milioni di dollari.

Le grandi problematiche dl gioco live sono connesse con le problematiche del gioco online e dopo il Black Friday la situazione non poteva che degenerare e così è stato.

I commenti sono chiusi.